Il Centro di Ascolto

Rappresenta il cuore del sistema, una porta aperta quattro giorni la settimana dalle 9,00 alle 12,00.

Settore Accoglienza

Impegna due, tre persone che seguono la sala d’attesa durante l’orario di apertura del Centro di Ascolto e che spesso rappresentano il primo contatto con San Marcellino. Il loro delicato compito è quello accogliere chi arriva e gestire la lista d’attesa in base a quanto richiesto, considerando che in tre ore possono passare fino a 100 persone.

Settore Ascolto

Attraverso colloqui personali, svolge un servizio di prima accoglienza; mantiene i contatti con tutti coloro che sono in relazione con l’Associazione anche senza aver ancora sviluppato un progetto; segue le persone prese in carico, quelle cioè che hanno sviluppato una relazione d’aiuto significativa all’interno di un progetto. Vi lavorano quattro persone qualificate. Dopo i primi colloqui, alla persona che si rivolge al Centro di Ascolto viene assegnato un operatore di riferimento che la seguirà per tutto il tempo necessario, spesso anche anni, e che può cambiare nei momenti di passaggi significativi all’interno delle strutture. Lavorare in questo modo presuppone poi il coordinamento con altri servizi cittadini, il lavoro di equipe, la formazione e la supervisione.

Settore Segreteria

Il Centro d’Ascolto fornisce anche altri servizi, tra cui la residenza anagrafica e un sostegno specifico per la gestione. Effettua inoltre una raccolta di dati utili, che permettono anche di garantire che le persone siano seguite in accordo con gli standard della specifica di “Certificazione di Qualità per i Servizi alla Persona” ottenuta dalla SGS.